fbpx

3 spese che non dovresti temere

3 spese che non dovresti temere

3 spese che non dovresti temere

Per un’azienda sempre alle prese coi bilanci, con la crisi che pesa come un macigno, ogni spesa diventa un enorme sacrificio, così che anche il minimo dispendio di risorse sembra uno sforzo insostenibile.

Abbiamo imparato, però, che c’è una spesa che non puoi non sostenere: l’adeguamento della comunicazione, perché il modo di comunicare della gente e alla gente sta mutando in fretta, e tu devi essere al passo coi tempi se non vuoi trovarti in svantaggio rispetto alla concorrenza.

Per questo motivo non devi temere di spendere il tuo denaro per questi tre fondamentali motivi.

Acquisto di un dominio con hosting

Anche se la spesa è minima (tra i 10 ed i 50 euro annui con i TLD tradizionali), per una PMI può essere un costo considerevole che va sommato a tutti gli altri. Acquistare un dominio su Internet col nome della tua azienda è un primo importante passo per entrare in Rete con il tuo brand. Il sito ti consentirà di ospitare qualche pagina descrittiva della storia del tuo brand e dei servizi che offre ai potenziali clienti, inoltre è un utile canale di comunicazione che consente al tuo pubblico di interagire con te. Non basta la paginetta su Facebook per farsi notare, in questo modo non arriverai mai ai motori di ricerca e i tuoi contenuti interessanti non avranno mai la visibilità che meritano.

Acquisto di una piattaforma per il blog aziendale

Pensavi di fare il sito di quattro o cinque paginette al massimo? Purtroppo non si può, equivarrebbe a non farlo, il che renderebbe inutile la spesa precedente. Ti consiglio di prendere in considerazione l’opportunità che offre oggi il mondo del blogging, ovvero quella di coinvolgere i lettori e raccontare la tua realtà e quello che fai in un modo diverso ed innovativo. Comprenderai che grazie a questo mezzo riuscirai ad intercettare più facilmente i bisogni della tua clientela il che si tradurrà in investimenti sempre più mirati e quindi in un consistente risparmio di denaro. L’opinione di chi ti segue ogni giorno, inoltre, ti aiuterà a migliorare in moltissimi aspetti, se saprai ascoltare e dare alle cose il giusto peso.

Collaborazione con i professionisti della comunicazione

Dovrai mettere in conto le spese legate alla cura dei contenuti: un webwriter innanzitutto, poi un copywriter per le campagne pubblicitarie ed un SMM per la gestione dei social network. All’inizio ti potrà sembrare un investimento eccessivo, ma ti assicuro che quando arriveranno i risultati benedirai ogni centesimo speso! La realizzazione del Concept darà un’immagine ed una tua identità e renderà te ed il tuo brand originali e ben distinti dalla massa.

Allora, sei ancora convinto di non voler spendere i tuoi soldi per il bene del tuo brand? Ti lascio con una frase della collega Veronica Gentili: non chiederti quanto ti costa esserci, chiediti quanto ti costa non esserci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mario Palmieri

Mi chiamo Mario Palmieri e sono un digital copywriter. Mi occupo di scrivere testi pubblicitari e contenuti per conto di aziende e professionisti che vogliono farsi conoscere sul web.

ContenTricks

Advertising online

Il cliente

ContenTricks è una libreria di contenuti sul digital marketing già pronti all’uso, dagli articoli ai video. Vi si accede pagando una sottoscrizione mensile e ogni mese vengono caricati nuovi contenuti.

L’obiettivo della campagna su Facebook era quello di aumentare il numero degli iscritti facendo appello a tutti quei marketer che fanno fatica a produrre contenuti nuovi e genuini per il loro business. Il tono richiesto doveva essere amichevole, come a parlare da collega a collega.

L'idea

Dai feedback pervenuti durante la fase di test, è emerso che la maggioranza degli iscritti usava ContenTricks come fonte di ispirazione.

Ho voluto ricreare la situazione tipica del content creator di fronte al monitor senza ispirazione. Dato il basso budget, come visual ho dovuto fare ricorso a immagini di stock, ma ho preferito un buffo cagnolino al solito tizio impanicato.

La head rappresenta la voce del collega che bonariamente scherza sul momento di sconforto e propone una soluzione che verrà poi spiegata nel testo dell’annuncio: ContenTricks.