fbpx

5 trucchi per migliorare i contenuti

5 trucchi per migliorare i tuoi contenuti

5 trucchi per migliorare i tuoi contenuti

Scrivere per un blog richiede diverse abilità, che vanno ben al di là della semplice conoscenza della lingua. No, conoscere l’italiano non basta: devi essere abile a scrivere, devi imparare ad usare gli artifici della scrittura al momento giusto e al posto giusto, senza appesantire inutilmente il testo: la lettura deve essere sempre un piacere

Non finisce qui: i pensieri devono seguire un ordine preciso, tenendo conto che tale ordine può essere giusto per te e sbagliato per qualche lettore.

In questo mestiere, insomma, devi fare tanta attenzione e non devi mai trascurare nemmeno i particolari che ti sembrano insignificanti.

Ad esempio, ho notato alcuni piccoli dettagli ai quali nessuno presta attenzione, ma che fanno la differenza in termini di qualità del contenuto.

  • Tieni la scrivania sgombra: può sembrare una cosa sciocca, forse lo fai già, ma bada bene: c’è differenza tra una scrivania ordinata ed una scrivania vuota: anche se tieni tutto in ordine, anche la più piccola sciocchezza è in grado di distrarti. Per questo motivo preferisco sempre gli uffici con due scrivanie, una delle quali deve essere una postazione destinata solo ed esclusivamente alla scrittura. Un po’ di fanatismo? Forse sì, ma non guasta. 😉
  • Ascolta musica straniera, o comunque di una lingua diversa da quella del testo che stai elaborando. In generale, si dovrebbe avere la mente libera quando si scrive, ma comprendo che c’è chi si rilassa ascoltando musica durante l’attività perché io sono uno di questi. Ho provato sulla mia pelle, infatti, che ascoltando canzoni italiane mentre scrivo mi capita spesso di confondere le parole scrivendo quelle che ho appena ascoltato.
  • Cerca di completare il testo in una volta sola, o almeno concludi una bozza: scrivere in due o più momenti diversi spesso è causa di ripetizioni superflue all’interno del testo.
  • Scrivi su uno sfondo scuro, questo aiuterà a rilassare gli occhi e a non affaticare la vista, evitando problemi nel breve (emicrania, stanchezza) e nel lungo (miopia e altri disturbi della vista). La tecnica è valida anche se scrivi di sera: spegni tutte le luci e non scrivere nero su bianco: l’intensità luminosa è molto forte e danneggia gravemente gli occhi. Meglio l’opposto.
  • Quando rileggi (perché devi farlo!) non andare di fretta: se devi leggere il testo più volte fallo, è impossibile riuscire a correggere tutti gli errori in una sola volta. Prenditi tutto il tempo che ti serve, lascia perdere la maledetta onnipresente ansia da pubblicazione!

Migliorare i contenuti è possibile, tu segui già questi consigli? Ti va di dare il tuo contributo con un commento? 😉

Articoli correlati

2 risposte

  1. Io sono un maniaco dell’ordine, quindi al punto 1 sono a posto.

    Con la musica no. Ho provato – a parte che ascolto solo musica straniera – ma mi distrae.

    Completo il testo tutto in una volta o almeno per una buona percentuale.

    Non sapevo, però, dello sfondo scuro. Quindi dici di cambiare lo sfondo del programma di scrittura o intendi scrivere bianco su nero?

    Rilettura lenta, anche, ma direi di farlo il giorno dopo, ché si dimentica parecchio e quindi è come leggere per la prima volta.

    Aggiungo il classico consiglio sulle distrazioni da telefono e social media.

    1. Per quanto riguarda lo sfondo, l’ideale è scrivere bianco su nero a schermo intero. Io su Ubuntu uso Nano. 😉
      Riguardo invece il non avere fretta nella rilettura intendevo anche il lasso di tempo che intercorre tra il termine del lavoro e la rilettura stessa.

      Telefoni e social li davo per scontati. 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mario Palmieri

Mi chiamo Mario Palmieri e sono un digital copywriter. Mi occupo di scrivere testi pubblicitari e contenuti per conto di aziende e professionisti che vogliono farsi conoscere sul web.

Share This

ContenTricks

Advertising online

Il cliente

ContenTricks è una libreria di contenuti sul digital marketing già pronti all’uso, dagli articoli ai video. Vi si accede pagando una sottoscrizione mensile e ogni mese vengono caricati nuovi contenuti.

L’obiettivo della campagna su Facebook era quello di aumentare il numero degli iscritti facendo appello a tutti quei marketer che fanno fatica a produrre contenuti nuovi e genuini per il loro business. Il tono richiesto doveva essere amichevole, come a parlare da collega a collega.

L'idea

Dai feedback pervenuti durante la fase di test, è emerso che la maggioranza degli iscritti usava ContenTricks come fonte di ispirazione.

Ho voluto ricreare la situazione tipica del content creator di fronte al monitor senza ispirazione. Dato il basso budget, come visual ho dovuto fare ricorso a immagini di stock, ma ho preferito un buffo cagnolino al solito tizio impanicato.

La head rappresenta la voce del collega che bonariamente scherza sul momento di sconforto e propone una soluzione che verrà poi spiegata nel testo dell’annuncio: ContenTricks.