fbpx

Aiuto! C’è @gasparripdl su Twitter!

Gasparri

Gasparri

Maurizio Gasparri, vicepresidente del Senato, non è mai stato uno che le manda a dire, il che gli ha causato non poche noie in passato. Non sempre le sue esternazioni sono state ben accette ed in molti casi il suo atteggiamento avrebbe potuto essere migliore.

Dal mio punto di vista, Gasparri è il classico politicante che oltre a svolgere male il suo compito crede anche di essere intoccabile, anche se a conti fatti praticamente lo è.

Perché mi trovo a parlare di lui? Perché c’è quel grido di allarme nel titolo?

Tutto è cominciato con la partita Inghilterra-Italia, che come tutti sapranno è stata vinta dalla nostra Nazionale:

Gasparri screen 1

Un senatore, nonché ex ministro (della comunicazione!!!), può permettersi esternazioni del genere offendendo un popolo e una nazione? A quanto pare forse no, visto che qualcuno in Inghilterra non l’ha presa bene e il quotidiano britannico The Guardian ci ha scritto un articolo in cui non ne parla benissimo.

Dopo l’ennesima infelice esternazione, anche Wired, celebre rivista del settore IT, gli ha dedicato un articolo e lo ha postato su Twitter. Il post è giunto all’attenzione del Maurizione nazionale, il quale, sentendosi offeso da un articolo che descrive le sue stesse parole, dunque sentendosi offeso da sé stesso, ha twittato:

Gasparri screen 2

Qualcuno ha ironizzato:

Gasparri screen 3

Molti altri non l’hanno presa bene ed hanno mostrato il loro dissenso verso il senatore di Forza Italia, che ha così reagito:

Gasparri screen 4

Praticamente ha accusato gli utenti di offenderlo e poi li ha offesi chiamandoli stupidi e rifiuti in discarica.

Tuttavia, questa vicenda ci ha dato la possibilità di scoprire una funzione che soltanto la tastiera di Gasparri ha a disposizione: il tasto Querela, che consente a Maurizione di querelare all’istante qualsiasi utente di Twitter e stando alle ultime indiscrezioni la prossima versione supporterà il processo per direttissima. Una vera riforma della giustizia, insomma:

Gasparri screen 5

Personalmente, dopo questa esperienza ho rivalutato Gasparri ed ho deciso di fare una cosa che me lo farà ricordare per sempre:

Gasparri screen 6

Che dici, apprezzerà? 😉

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mario Palmieri

Mi chiamo Mario Palmieri e sono un digital copywriter. Mi occupo di scrivere testi pubblicitari e contenuti per conto di aziende e professionisti che vogliono farsi conoscere sul web.

Share This

ContenTricks

Advertising online

Il cliente

ContenTricks è una libreria di contenuti sul digital marketing già pronti all’uso, dagli articoli ai video. Vi si accede pagando una sottoscrizione mensile e ogni mese vengono caricati nuovi contenuti.

L’obiettivo della campagna su Facebook era quello di aumentare il numero degli iscritti facendo appello a tutti quei marketer che fanno fatica a produrre contenuti nuovi e genuini per il loro business. Il tono richiesto doveva essere amichevole, come a parlare da collega a collega.

L'idea

Dai feedback pervenuti durante la fase di test, è emerso che la maggioranza degli iscritti usava ContenTricks come fonte di ispirazione.

Ho voluto ricreare la situazione tipica del content creator di fronte al monitor senza ispirazione. Dato il basso budget, come visual ho dovuto fare ricorso a immagini di stock, ma ho preferito un buffo cagnolino al solito tizio impanicato.

La head rappresenta la voce del collega che bonariamente scherza sul momento di sconforto e propone una soluzione che verrà poi spiegata nel testo dell’annuncio: ContenTricks.