fbpx

Perché leggere i blog di nicchia è importante

Perché leggere i blog di nicchia è importante

Perché leggere i blog di nicchia è importante

Esiste una differenza sostanziale tra il blogger della domenica ed il pro blogger: il primo si limita a scrivere un post sul suo spazio web, il secondo gestisce la sua presenza online.

Nulla di personale verso chi sceglie consapevolmente di mettersi in gioco senza pretese, ma le cose stanno così: non sei un vero blogger se ti limiti a scrivere qualche articoletto.

Il pro blogger, inoltre, fa una cosa molto importante: esce dal suo spazio. In che modo? Legge altri blog della sua stessa nicchia, si informa su quanto accade intorno, stringe rapporti di collaborazione, ma anche di amicizia.

[Tweet “Dove altri vedono solo competitor, il blogger vede connessioni.”]

Cosa accadrebbe, invece, se tutti si rinchiudessero tra le mura del proprio blog?

Semplicemente, si fermerebbe quello che da sempre è il motore della storia e della conoscenza: il confronto.

Se non ti confronti, se non dici la tua, se non ascolti chi è più esperto di te, finisci per inaridirti e per isolarti in un mondo che per sua natura e costituzione non contempla l’isolamento.

Non intendi confrontarti con nessuno e pensi di avere la verità in tasca? Allora mi dispiace, il blogging non fa per te, innanzitutto perché non puoi ignorarne le regole, ma anche perché nessuno di noi ha la verità in tasca. Molti top blogger confessano di aver imparato molto da chi è più giovane di loro. Che sia questo il segreto del loro successo?

Che tu sia un brand o una nuova voce della Rete, affina la tua attitudine all’ascolto, soprattutto nei confronti di chi parla la tua stessa lingua.

Questo, sul Web, si traduce nel leggere i blog di nicchia. La tua nicchia. Il mio consiglio? Raggruppa i più interessanti nel tuo feed reader e consultali ogni giorno, perché si sa, nel blogging la lezione è quotidiana, poi incontra l’autore, almeno sui social. 😉

Troverai che spesso ciò che leggi ti sarà di ispirazione per scrivere altri post, ma sarà anche un forte arricchimento culturale, così come tu cerchi di esserlo per i tuoi lettori.

[Tweet “Un blogger, un vero blogger, è innanzitutto un lettore.”]

Tu sei d’accordo? Leggi spesso i blog della tua nicchia? Ne trai benefici? Sono curioso di leggere la tua opinione, lasciami pure un commento. 😉

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mario Palmieri

Mi chiamo Mario Palmieri e sono un digital copywriter. Mi occupo di scrivere testi pubblicitari e contenuti per conto di aziende e professionisti che vogliono farsi conoscere sul web.

Share This

ContenTricks

Advertising online

Il cliente

ContenTricks è una libreria di contenuti sul digital marketing già pronti all’uso, dagli articoli ai video. Vi si accede pagando una sottoscrizione mensile e ogni mese vengono caricati nuovi contenuti.

L’obiettivo della campagna su Facebook era quello di aumentare il numero degli iscritti facendo appello a tutti quei marketer che fanno fatica a produrre contenuti nuovi e genuini per il loro business. Il tono richiesto doveva essere amichevole, come a parlare da collega a collega.

L'idea

Dai feedback pervenuti durante la fase di test, è emerso che la maggioranza degli iscritti usava ContenTricks come fonte di ispirazione.

Ho voluto ricreare la situazione tipica del content creator di fronte al monitor senza ispirazione. Dato il basso budget, come visual ho dovuto fare ricorso a immagini di stock, ma ho preferito un buffo cagnolino al solito tizio impanicato.

La head rappresenta la voce del collega che bonariamente scherza sul momento di sconforto e propone una soluzione che verrà poi spiegata nel testo dell’annuncio: ContenTricks.