fbpx

Quando manca l’ispirazione

indecisa

Devi finire quel lavoro, magari anche in poco tempo o semplicemente devi scrivere un post sul tuo blog. Il problema è uno solo: non sai cosa scrivere. Cosa fai? Si potrebbe pensare che c’è poco da fare, ma non è così. Bisogna solo riuscire ad accedere ad alcuni elementi basilari per poter sopperire alla mancanza del “colpo di genio”.
Ecco qualche suggerimento:

Non buttare via le idee

Hai sentito un discorso, hai pensato a qualcuno o qualcosa e hai pensato che sarebbe carino scriverci un post appena hai la tua postazione, ma tu hai molto da fare e nel frattempo quella buona idea l’hai già dimenticata. Come rimediare? Semplicemente, se sei ancora un amante di carta e penna, porta un blocchetto con te. Potrà sembrare stupido e qualcuno potrebbe obiettare che tirare fuori un blocchetto all’improvviso è da cerebrolesi, o peggio da tardoni, quindi forse è meglio se usi lo strumento delle note sul tuo smartphone.

Ri-post

Molto tempo fa hai scritto un post molto interessante, ma sai benissimo che il tuo stile è come il vino: più passa il tempo e più migliora. Perché allora non gli rifai il look? Alla fine la sostanza non cambia, ma è come lo scrivi, che delizierà i tuoi lettori. Così facendo recuperi anche un contenuto che si è rivelato un successo in passato, oppure viceversa, puoi riformare un contenuto dal quale ti aspettavi qualcosa di più. Rinnovare se stessi è sempre uno tra i più grandi punti di forza.

Controlla il tuo feed reader

Leggi cosa scrivono gli altri blog della tua nicchia, informati, commenta, scambiati idee e notizie con gli altri blogger. A volte i tuoi colleghi possono essere una grande fonte di ispirazione, ovviamente prendi il contenuto e fallo tuo: copiare può essere controproducente per entrambi.
Essere se stessi, in un mondo in cui l’omologarsi sembra tutto ciò che è necessario, è fondamentale per distinguersi. E facendo ciò attrarrai molto di più. Perché a tutti piace sorprendersi.

Sei d’accordo con queste idee? Tu cosa fai quando ti manca l’ispirazione? Commenta, così mi dai altre idee! 😛

Articoli correlati

Una risposta

  1. Io scrivo canzoni e spesso mi capita di avere dei grossi blocchi, magari dopo aver trovato una buona melodia e un buon incipit non riesco a sviluppare bene il concetto, sento un blocco mentale, idee che scorrono incessanti per la testa ma che non riesco a fermare, a concretizzarle in un testo, a tradurre in qualcosa di soddisfacente. In passato sono riuscito a sbloccarmi leggendo libri, articoli, poesie che magari fossero attinenti al tema che avevo intenzione di sviluppare o semplicemente ascoltando canzoni di altri, cercando di ispirami al loro modo di raccontare un’emozione,di esprimere un concetto.Ma non sempre funziona, dipende da quanto e’ importante e grave il blocco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Mario Palmieri

Mi chiamo Mario Palmieri e sono un digital copywriter. Mi occupo di scrivere testi pubblicitari e gestire blog per conto di aziende e professionisti che vogliono farsi conoscere sul web.

Share This

ContenTricks

Advertising online

Il cliente

ContenTricks è una libreria di contenuti sul digital marketing già pronti all’uso, dagli articoli ai video. Vi si accede pagando una sottoscrizione mensile e ogni mese vengono caricati nuovi contenuti.

L’obiettivo della campagna su Facebook era quello di aumentare il numero degli iscritti facendo appello a tutti quei marketer che fanno fatica a produrre contenuti nuovi e genuini per il loro business. Il tono richiesto doveva essere amichevole, come a parlare da collega a collega.

L'idea

Dai feedback pervenuti durante la fase di test, è emerso che la maggioranza degli iscritti usava ContenTricks come fonte di ispirazione.

Ho voluto ricreare la situazione tipica del content creator di fronte al monitor senza ispirazione. Dato il basso budget, come visual ho dovuto fare ricorso a immagini di stock, ma ho preferito un buffo cagnolino al solito tizio impanicato.

La head rappresenta la voce del collega che bonariamente scherza sul momento di sconforto e propone una soluzione che verrà poi spiegata nel testo dell’annuncio: ContenTricks.