fbpx

Vendere legalmente oggetti usati su Internet

Vorrei vendere quel vecchio grammofono che ho in garage… è legale vendere oggetti usati su Internet? Posso venderli senza aprire partita IVA? Devo dichiarare qualcosa? Devo emettere fattura? Quali tasse devo pagare? Sono queste le domande che in tanti si pongono prima di vendere un oggetto via Internet. Mi sembra giusto fare chiarezza su questo punto, onde evitare di ritrovarsi la Guardia di Finanza sotto casa per qualche vecchio scarpone.

Tanto per cominciare, la vendita di oggetti personali usati non ha, per definizione, alcuna utilità economica, ciò vuol dire che chi vende oggetti usati non è soggetto ad alcun adempimento fiscale. Questo concetto è tuttavia applicabile ai soli oggetti usati verosimilmente per scopi personali e non ad oggetti il cui utilizzo personale è dubbio. Tale sospetto è plausibile anche quando lo stesso oggetto viene venduto più di una volta, il che può far pensare ad un prodotto in giacenza in qualche magazzino. Per quanto riguarda coloro che vendono oggetti non personali, i relativi obblighi sono disciplinati dalle norme vigenti in materia di prestazioni occasionali di lavoro autonomo.

Bisogna però fare attenzione a non superare il sottile confine che sussiste tra la vendita occasionale e la vendita continuativa: molti creano infatti dei siti web oppure dei veri e propri negozi online per vendere il proprio usato, come ad esempio accade su eBay, su Subito o su Facebook, entrando nella cerchia delle attività economiche. In questo caso si dovrà verificare la reale occasionalità delle vendite, nonché il fatturato annuo scaturito dalle stesse, che non deve superare i 5000 euro.

Ricapitolando, dunque, per poter vendere online senza dichiarare nulla bisogna:

1. Vendere oggetti usati a scopo verosimilmente personale;
2. Non ripetere la vendita dell’oggetto, a meno che la disponibilità dell’oggetto non sia effettivamente non limitata ad una singola unità;
3. Non aprire un sito web dedicato solo ed esclusivamente alla vendita;
4. Non aprire negozi online sulle piattaforme di vendita o sui social network.

Voi avete mai venduto il vostro usato online? Avete dovuto pagare tasse? Che tipo di problemi potrebbero sorgere, che qui ho ignorato?

Articoli correlati

4 Responses

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

mario-messenger

Mi chiamo Mario Palmieri e sono un digital copywriter. Mi occupo di scrivere testi pubblicitari e gestire blog per conto di aziende e professionisti che vogliono farsi conoscere sul web.

Pin It on Pinterest

Share This